Deviant Login Shop  Join deviantART for FREE Take the Tour
×

:iconchristianragazzoni: More from ChristianRagazzoni


More from deviantART



Details

Submitted on
June 13, 2013
File Size
1.3 KB
Link
Thumb

Stats

Views
142
Favourites
6 (who?)
Comments
22
Downloads
5
×


Ricordo i bei giorni d’un tempo, quando ero bambino e dal basso ammiravo curioso la giostra. Il rispetto e la paura per i “grandi” m’inchiodavano al suolo e lo sguardo del giostraio faceva il resto, ogni qualvolta decidevo di avvicinarmi un passo di troppo al suo gabbiotto.
Erano giorni d’attesa e di grandi aspettative, quelli in cui i sogni s’inseguivano l’un l’altro e sforavano dalla notte al giorno, tanto erano lunghi e persistenti.
Oggi quei giorni sono lontani, di giri in giostra ne ho fatti molti, forse troppi. Il vortice della vita mi ha imprigionato e non c’è premio per chi acciuffa la coda, non c’è premio per chi è destinato a non poter più scendere.
Rimangono i ricordi, illuminati da lampadine dai mille colori che, come lucciole, attirano gli sguardi dei bimbi di questi giorni e la speranza cresce nell’incrociare i loro sguardi.
Quei mille colori formano un arcobaleno e il rosso al suo interno è la passione che riverso nei miei sogni, ancora una volta, nonostante la giostra continua a girare ed io non riesca più a scendere.

Chris' Short Pics: Calcinculo.
Presentato al concorso Dall'immagine alle parole CONTEST: Dall'immagine alle paroleARTESCRITTA, CONTEST Dall'immagine alle parole
REGOLAMENTO
La tematica per questo contest sarà: Dall'immagine alle parole http://vendemiairewings.deviantart.com/art/Calcinculo-284443783.
RIASSUNTO
Questa volta tocca a me, :iconvendemiairewings:, e per la seconda volta vi propongo un contest all'apparenza poco ortodosso(il precedente è stato “Il viaggio”http://artescritta.deviantart.com/gallery/33050014 ), anche se in realtà questa tipologia di prova non è così atipica, forse qualcuno di voi la conoscerà già.
Si tratta di prendere ispirazione per un testo da un'immagine, nel nostro caso una fotografia. Questa: http://vendemiairewings.deviantart.com/art/Calcinculo-284443783
Mi rendo conto che un riferimento di questo tipo è più limitante rispetto a dare un tema "letterario", ma mi suggerisce l'esperienza che questo tipo di esercizio è tra i più stimolanti per la fantasia e
per la sezione racconti, indetto da Alba :iconvendemiairewings: della CSO per il nostro gruppo :iconartescritta:


In questo periodo di vita molto particolare per me, colgo la grande occasione che mi viene servita dall'amica Alba e ritorno su uno dei miei vecchi cavalli di battaglia, ovvero le Chris' Short Pics. In pratica scrivevo un testo tratto da un'immagine trovata su Dart.
L'esercizio/contest fornitoci da Alba è un proseguo ideale per progredire in questo percorso e non mi è certo mancata la fantasia - mista a ricordi d'infanzia e sensazioni di vita vissuta - nello scrivere questo testo.
Spero vi piaccia, buona lettura.


© Christian Ragazzoni :iconchristianragazzoni:
Add a Comment:
 
:iconlaurapex:
LauraPex Featured By Owner Aug 18, 2013  Hobbyist Traditional Artist
Bellissima. Mi ha emozionata molto :) La metafora della giostra senza premi e da cui non puoi più scendere è molto adatta allo scorrere del tempo, al passaggio dall'infanzia all'età adulta. Mi è piaciuta.
Reply
:iconchristianragazzoni:
ChristianRagazzoni Featured By Owner Aug 25, 2013
Grazie mille Laura, ho proprio cercato d'intendere questo, felice d'esserci riuscito :)
Reply
:iconfuriarossaandmimma:
FuriarossaAndMimma Featured By Owner Jul 1, 2013  Hobbyist General Artist
Devo dire che mi piace abbastanza questo pezzo. Ha qualcosa di bello, struggente, malinconico a suo modo... sembra un pezzo tratto da un'autobiografia. E' sempre bello entrare nella mente di qualcuno, scavare nei suoi ricordi.
Reply
:iconchristianragazzoni:
ChristianRagazzoni Featured By Owner Jul 1, 2013
Concordo appieno con la tua ultima frase. In fondo mettiamo sempre qualche pezzetto di noi, in qualsiasi scritto. Malinconico credo proprio lo sia, avevo questo sentore nel scriverlo, ora lo ritrovo nel rileggerlo.
Potrei davvero inserirlo in una mia autobiografia, che non è detto non faccia... un giorno o l'altro :)
Grazie per aver letto e commentato.
Reply
:iconfuriarossaandmimma:
FuriarossaAndMimma Featured By Owner Jul 1, 2013  Hobbyist General Artist
Prego. Mi è piaciuto.
Reply
:icondarkrinoa88:
DarkRinoa88 Featured By Owner Jun 16, 2013  Hobbyist Digital Artist
ricordo anche io che, quand'ero piccola, non potevo far altro che guardare stupita e meravigliata i "grandi" che salivano su quella giostra, che girava così forte che, ti giuro, pensavo che qualcuno volasse fuori da un momento all'altro. mi hai riportato indietro nel tempo!
good job, boss!
Reply
:iconchristianragazzoni:
ChristianRagazzoni Featured By Owner Jun 16, 2013
Credo che ognuno di noi, in qualche modo, ha vissuto qualcosa del genere. Davanti a "giochi" come calcinculo, galeone o autoscontri, in varie fasi d'età, abbiamo provato quel senso di stupore e timore, quindi il rimando a quei ricordi è inevitabile.
Grazie cara ;)
Reply
:icondarkrinoa88:
DarkRinoa88 Featured By Owner Jun 16, 2013  Hobbyist Digital Artist
è vero!
e effettivamente mi ritrovo nel commento dell'altra ragazza... mi sento un pò vecchietta!
anche perchè le generazioni di adesso non avranno mai questi ricordi, lo vedo da mio fratello.. ormai il mondo delle giostre ha perso molto del suo fascino magico che aveva tempo fa!
Reply
:iconchristianragazzoni:
ChristianRagazzoni Featured By Owner Jun 16, 2013
Forse perché è difficile stupire un ragazzino di oggi. Sono soggetti a forti stimoli fin dai primi anni di vita, lo vedo col mio Liam. L'uso del pc nei primi anni, lo stimolo dei videogiochi, tutta la tecnologia che accompagna il loro quotidiano... lasciare spazio a quel "sense of wonder" è ormai lontano dalla realtà e questo, come padre, mi spaventa molto. Cercherò di trasmettere in qualche modo questa cosa emozionale, nella speranza che sia un valore aggiunto alla sua crescita ;)
Reply
:icondarkrinoa88:
DarkRinoa88 Featured By Owner Jun 19, 2013  Hobbyist Digital Artist
questo è verissimo, e infatti questa cosa mi spaventa un po'... non si meravigliano più di nulla (o quasi) e quindi si annoiano più facilmente, cercando quindi di superare nuoi limiti... e tipo a 12 anni li trovi già con le sigarette in bocca. è un esempio stupidissimo, ma penso faccia capire il concetto!
Reply
Add a Comment: